Ginnastica Dolce

La ginnastica dolce è un tipo di attività fisica che si può svolgere in palestra caratterizzata dalla bassa intensità. Si tratta di una ginnastica eseguita con movimenti lenti, graduali, a basso impatto.

E’ un esercizio ginnico soft studiato per avvicinare al movimento persone sedentarie, persone che hanno piacere di muoversi in maniera armoniosa, anziani o coloro che hanno problemi di tipo ortopedico e non possono eseguire gli sport o gli altri corsi tradizionali. La ginnastica dolce consiste in movimenti semplici: piegamenti, allungamenti, eseguiti in modo da non richiedere a muscoli e articolazioni eccessivi sforzi.

E’ una ginnastica distensiva, che prevede, quindi, movimenti limitati e tempi lenti e che permette di attenuare tensioni e stress scaricandoli proprio nel movimento. Solitamente l’insegnante tende ad adattare gli esercizi al gruppo per una migliore riuscita della ginnastica.

E’ un’attività motoria con esercizi di tonificazione generale e posturale, di mobilità articolare, di coordinazione e stretching.

Lo scopo è il mantenimento e il miglioramento delle qualità fisiche con particolare attenzione alla schiena, e anche al mantenimento delle capacità motorie acquisite e che verrebbero perdute a causa della sedentarietà.

Attraverso la pratica di varie posizioni e sequenze si migliorerà la percezione e la consapevolezza del proprio schema corporeo contemporaneamente ad un aumento progressivo e graduale della flessibilità.

Attraverso l’esercizio statico e l’esercizio dinamico si migliorerà il tono dei muscoli utilizzati mentre si imparerà a rilassare quelli che non servono.

Inoltre l’obiettivo è quello di concorrere a migliorare lo stato di salute prevenendo anche l’insorgere dei disturbi legati all’aumentare dell’età.

Pertanto è una ginnastica di facile coordinazione e di semplicità di movimenti, adatta a chi non ama esercizi di coordinazione complessi e desidera un’attività che non comporti condizioni di lavoro stressanti a livello articolare.

La lezione è resa varia e diversificata dall’uso anche di piccoli attrezzi quali cavigliere, piccoli manubri, palline, body bars, ring, roller, elastici etc…

Praticare questa attività è un’abitudine salutare per il corpo, ma lo è anche per la mente.

Martedì e Giovedì: ore 16:00 – 17:00

 

Insegnante: professor Francesco Bomben